Capitolo uno: il dono dell’aquila [Recensione libro]

trama

COVER

In una lontana terra dove un tempo si viveva di caccia, un giovane cacciatore è alle prese con il proprio destino.
Sarà la sua determinazione e il suo grande cuore a permettergli di ottenere uno dei più grandi doni che una creatura leggendaria possa fargli.
Continua a leggere

Annunci

Segnalazione – Le Avventure dell’Uomo Ape

Conoscete Aven? Se no, fate un salto sul suo blog 🙂

Bene, ora che lo avete fatto, uno dei suoi lavori è stato accettato nella campagna di Bookabook: se raggiungerà la quota prefissata, il suo libro verrà editato e venduto.

Qui troverete tutte le informazioni che vi servono 🙂

Può un’ape essere un uomo?
Può un uomo essere un’ape?
Può un Uomo-Ape lanciare miele dal dito e nel contempo districarsi con la vita di tutti i giorni?
In questa avventura, composta da novanta (ma anche cento) capitoli, sarà proprio lui stesso a deciderlo… e c’è anche la Donna-Vespa!

Perché ho scritto questo libro?

Ho scritto questo libro perché essenzialmente volevo una storia che contenesse tutte le mie conoscenze, un’opera a più ampio respiro rispetto agli altri due racconti brevi che lo hanno preceduto. La storia conta quasi duecento pagine ed è pensata, come tutte le opere da me firmate, per poter essere letta in quei momenti in cui aspetti l’autobus, il treno, il deltaplano, l’hovercraft, insomma qualsiasi mezzo con cui ti sposti. Inoltre, con “Le avventure dell’Uomo-Ape” penso di aver raggiunto l’apice del mio attuale potenziale, in cui mi racconto fra le righe e spero che il potere della risata possa coinvolgere più persone possibile. È più che mai importante, oggi, ridere e prendere la vita per com’è.

52 ANNI FA UNA RAGAZZA CAMBIAVA LA STORIA DELLE DONNE.

Cynthia Collu

Franca-Viola-Sicilia-1965-1068x657

Franca Viola, “un nome che dovrebbe far saltare sulla sedia chiunque lo senta, eppure non tutti sanno chi sia questa donna che alla giovane età di diciassette anni cambiò la storia delle donne.”

Franca Viola venne rapita e stuprata nel 1965, ma ebbe la forza e la dignità di dire no alle nozze riparatrici.Fu grazie a lei che lo stupro divenne, purtroppo solo nel 1996, un reato contro la persona e non solo un reato contro la morale.

Il 26 dicembre del 1965 con l’aiuto di dodici amici il suo ex fidanzato Filippo (nipote di un mafioso) irrompe nella casa dei Viola, distrugge tutto ciò che gli capita a tiro e rapisce Franca ed il suo fratellino di 8 anni, Mariano, che si aggrappa alla sorella con quanta forza ha in corpo. Il piccolo viene subito liberato, mentre la ragazza sparisce nel nulla. Franca viene sequestrata per otto giorni, prima…

View original post 230 altre parole

Challenge acrostici – piatti regionali #1

Sto partecipando a una gara di acrostici. L’ultimo che ho provato a fare è stato tipo in prima superiore… tantissimo tempo fa…

Qui il link alla challenge.

Canterò
Ancora
Per
Parlare
E
Lacrime
Leggere
Egoisticamente
Tacciono
Tormenti
Interminabili.

Il
Nostro

Bacio
Racconterà,
Opera
Dimenticata
Ormai.

Ho visto che nella challenge li fanno anche con frasi più lunghe, ma io volevo provare così. Avrei voluto anche scrivere qualcosa relativo al mangiare ma nulla, è uscita una poesia del tutto diversa dal tema principale. Come vi sembra?

Guardaroba passpatout tag

testo

Io continuo a fregare le immagini di Laura… che mi ha anche nominata XD

Poco alla volta mi metto in pari
le regole

1 Citare il blog che ha creato il Tag che è : Messy Streets .

2 Raccontare quali sono i nostri dieci capi che non devono mancare nel nostro armadio e se vogliamo possiamo illustrare tutto con delle foto fatte da noi oppure reperite in web .

3 Invitare a partecipare dieci bloggers Continua a leggere

Tornata

Vorrei tornare a fare articoli, il mio blog mi manca…

Ho provato a spostarmi su Wattpad ma non era la stessa cosa, mi sentivo come se fossi perennemente in gara con qualcuno e questa cosa non mi è piaciuta molto. Tuttavia io ho aperto La Corte per far conoscere le mie storie, cosa che sembra non andare moltissimo né qui né su wattpad. Oddio, in realtà qui ho alcuni follower che mettono il like solo agli articoli con le storie, quindi sono perennemente indecisa se sospendere la pubblicazione di Flashforward (pubblicazione, non scrittura) o continuare. Mi piacerebbe avere un riscontro più profondo, sapere se davvero queste storie piacciono e perchè, specie per Flashforward, ci sto mettendo l’anima a far sì di eliminare i vari buchi di trama (per la natura stessa di questa storia che non è completamente mia).

Inizierò mettendomi in pari con i tag che ho lasciato indietro, anche se uno ho il problema che devo fare tante foto…

La cosa buffa è che ho davvero tanti articoli pronti che aspettano solo una revisione per essere postati. Spero di mantenere il proposito di rivitalizzare il blog^^

 

 

Brindo a voi tag

brindo a voi

Questo non lo ricordavo proprio… ringrazio Laura per non avermi taggato in un book tag X°D ti frego l’immagine di presentazione.

Sperando di cuore di riuscire a riprendere regolarmente con il blog (magari rispondendo ai tag che ho ricevuto…)

le regole

Usare un immagine del vostro vino/birra/cocktail ecc.. preferito

Nominare l’ideatore del tag (NOAR)

Raccontare uno spiacevole/imbarazzante episodio causato dal bere troppo in una serata di festa (Non è indispensabile essere troppo dettagliati…)
Nominare 10 Blogger

le mie scelte

Il Sex on the beach *-*

Non credo di essermi mai ubriacata, anche se magari ci sono andata vicina. L’alcol non lo reggo molto e sono certa che, dato il mio carattere, semplicemente mi addormenterei visto che quelle volte che ho bevuto un cocktail di troppo, poi mi è venuto sonno all’improvviso. Il mio ragazzo voleva vedermi da ubriaca, quando gli ho detto che basta che il cocktail sia un attimino troppo forte e a me viene l’abbiocco, ci ha rinunciato… perchè se già mi sono addormentata all’Alcatraz di Milano solo perchè ero stanca, chissà che succede da ubriaca, dormo come minimo venti ore.

le nomine

Bene, ecco le nomine!

Shio

Aven

Please another Makeup

Ti racconto una storia

…. altri seriamente non lo so, è troppo tempo che non seguo