Acuba [recensione romanzo]

 

trama

COVERUn mix sorprendente di azione, avventura, mistero, thriller. Una narrazione fantasy che crea un mondo coerente e credibile allo scopo di stimolare riflessioni su temi fondamentali dell’esistenza.

Luca Contero, un brillante scienziato in grave difficoltà, decide di farla finita. L’incontro con la giovane ed enigmatica Eva lo pone di fronte alla drammatica scelta di cambiare completamente vita, ma c’è un prezzo da pagare per questa scelta. La coppia deve risolvere un caso assolutamente impossibile; migliaia di investigatori altamente specializzati e in possesso delle risorse più avanzate, non sono riusciti in mesi di indagini a scovare il minimo indizio. Dietro gli inspiegabili avvenimenti si cela una mente raffinata e malvagia, estremamente potente, che ha predisposto una trappola micidiale. L’intera umanità è in pericolo. Luca è disposto a pagare un prezzo molto più alto della propria vita, ma non immagina che lo attende qualcosa ancora più terrificante.

scheda

Autore: Enzo Casamento

Edizione: Digitale

 Dimensioni: 2015 KB

Lunghezza stampa: 292

Link

Amazon – Facebook

conclusioni

Questa recensione è un po’ difficile da fare. Il problema è che non posso dirvi: “leggetelo” e basta, devo darvi una spiegazione.

Avevo visto Acuba postato su molti gruppi lettura e mi aveva ispirato parecchio a causa delle citazioni con cui l’autore pubblicizzava il suo libro. Non sapevo esattamente cosa aspettarmi, prediligo evitare le trame e godermi la storia conoscendo il meno possibile, preferendo leggermi l’incipit. Sapevo che era fantasy, che le scene d’azione erano descritte molto bene e che c’era una donna cazzuta.

Quello che non mi aspettavo era ritrovarmi un science fantasy scritto da un matematico. Io amo il science fantasy, ma è difficile trovarne e questo non ha deluso.

Scritto magistralmente, non è indirizzato a un pubblico infantile né a uno particolarmente sensibile. Cerco di spiegarmi meglio: spesso trovo libri che parlano di violenza (leggo fantasy, ovvio che c’è violenza) e scene d’amore più o meno esplicite perfettamente leggibili da un pubblico più impressionabile. Esempio L’ascesa della chimera, non avrei problemi a farlo leggere anche a un dodicenne, nonostante le forti scene presenti.

Ecco, questo no.

L’autore entra nelle profondità della mente dei suoi personaggi e ne descrive, con dovizia di particolari, le emozioni provate in determinati contesti. Lo fa con quasi tutti i personaggi, eppure non dice troppo. Quando i “cattivi” parlano tra di loro, non danno inutili spiegazioni al lettore. Discutono sui piani, sul futuro, su i loro nemici, ma non sai perché ed è proprio la curiosità di sapere quale che sia questo dannato perché a farti andare avanti.

Inizialmente avevo letto solo i primi due capitoli dove viene spiegata praticamente tutta la trama: un demone decide di vendicarsi di un altro suo simile per un torto subito. Contatta un famoso esorcista per farsi aiutare e gli racconta la sua storia. Il problema? Non si capisce se il demone dica la verità o meno. Finora sembrerebbe anche una storia un po’ banale: il prete corrotto che accetta il patto, ma Acuba, il demone catturato, contatta una sua adepta e le fa un nome: Contero, a quanto pare l’unico che potrebbe aiutarlo a liberarsi. E qui inizia la parte “science” perché Contero è un fisico che ha elaborato una teoria su una diversa forma di materia che, dati alla mano, non è stata dimostrata. Tuttavia, l’esistenza dei demoni basterebbe da sola a confermarla.

Parte così la missione per salvare Acuba, che svelerà anche parte dei misteri legati al passato di Contero.

Ma non vi ho detto tutto, non vi ho parlato della sdragola. Cos’è? Se volete saperlo, leggete Acuba, ma sappiate che si tratta di un viaggio che vi porterà a chiedervi: “cos’è davvero la libertà? Cos’è il libero arbitrio?”. 

Un piccolo appunto lo devo fare. Per quanto scritto bene, purtroppo il romanzo presenta qualche refuso. Niente di grave e in realtà neanche fastidioso, per lo più a volte ci sono delle virgolette mancanti, ma ripeto che non è niente di fastidioso, forse alcuni neanche se ne accorgeranno.     

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...