Atlad 21 – La vita riprende (nona parte)

Miriam e Aickley annuirono. Elil si avvicinò alla ragazza, lei si sentì morire al pensiero di abbandonare il suo grifone. Era riuscita in qualche modo a spiegare e lui aveva capito. Lo abbracciò ed Elil le si strusciò sul viso, facendo il suo strano verso. Infine gli diede un bacio sul becco e lui si allontanò. Aliat estrasse una specie di telecomando dalla tasca con un piccolo schermo, digitò qualcosa e, tra le due colonne, apparve il passaggio che li avrebbe portati sulla Terra. Soraya abbracciò Miriam.

«Vorrei che rimanessi.»

«Anch’io, ma non posso.»

«Lo so.»

La strega dell’acqua le diede un bacio in fronte.

«Se in qualche modo dovessi tornare qui, ti accoglierei sempre.»

Andò verso Aickley e avvinghiò anche il suo collo.

«Buona fortuna.»

«Ce la caveremo.»

Aickley e Miriam si portarono davanti al passaggio, da cui potevano vedere la città distrutta. Aickley attraversò.

«Ti aspetto dall’altra parte.»

Miriam attese qualche secondo, poi sentì parlare Aliat.

«Per quanto vale, mi dispiace.»

La ragazza si voltò a guardarlo. Aveva la testa inclinata di lato, incapace di alzare lo sguardo.
«Lo so» rispose Miriam, prima di girarsi e attraversare anche lei il portale, prima che venisse richiuso per sempre.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...