Atlad 21 – La vita riprende (ottava parte)

 

***

Quattro figure si radunarono intorno a due colonne di pietra. Aliat le aveva spiegato cosa avrebbe dovuto fare una volta dall’altra parte, ad Aickley aveva dato alcuni dati per recuperare alcuni conti in banca e consegnato delle chiavi di vari appartamenti con relativo indirizzo.
Soraya stava osservando affascinata le due colonne che avevano riesumato dalle rovine. Attorno al fusto erano incisi dei simboli che le avvolgevano nella loro interezza, le scanalature erano coperte da un materiale trasparente per permettere al plasma di passare come se fossero dentro a dei tubi.
«Incredibile» sussurrò.

«Una volta di là, state attenti. Non posso darvi armi di questo mondo, ma ricordatevi cosa dovete fare. Negate sempre, non ricordate nulla da quando siete spariti a oggi, non fatevi sfuggire una parola che riconduca a questo mondo o alle persone incontrate qui. È la via più facile, del resto non ci sono prove che portino qui. Dopodiché — Aliat aprì uno sportellino su un lato della colonna — dovete togliere questo cristallo da entrambe le colonne. Se riusciste a distruggerle sarebbe meglio, in ogni caso nascondete i due cristalli, non cercate di distruggerli di là, rischiano di esplodere se lo fate senza aiutarvi con la magia.»


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...