Atlad 21 – La vita riprende (quinta parte)

Aprì gli occhi e si richiuse al mondo. Sarebbe finita al rogo di questo passo. No, avrebbe incenerito lei gli altri, ma non voleva uccidere ancora.

«Sì. Dovrò tornare da sola a un mondo che non mi crederà mai.»

«Non da sola.»

Aliat la guardò qualche istante, poi continuò: «Aickley vuole tornare a casa. La sua ferita non si è rimarginata del tutto e non parlo di quella fisica.»

«Perché non tu?»

«Due ragioni. Uno: sulla Terra sono un mercenario, finirei, e finiresti, nei guai. Due: ho bisogno di qualcuno qua che attivi un portale. Non mi fido a spiegarlo a qualcuno, non voglio mandare in giro questa informazione per Atlad. Devo poi disattivarlo. A te spiegherò come funzionano e disattiverai l’altro.»
Miriam si rassegnò all’idea di dover tornare a casa.

«Vado a parlare con Aickley.»

«Non dirgli tutto. Fallo solo quando siete di là. Non sei la sola a percepire i sentimenti e sensazioni altrui.»


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...