Il tempo dei mezzo sangue – L’ascesa della chimera [recensione libro]

scheda

 Autore: Rob Himmel

Edizione: Digitale (pre editing)

 Dimensioni: 3.26 MB (PDF)

Lunghezza stampa: ND

Costo:  cartaceo 22€, 7.90€ digitale.

Link

Book a book – Facebook

 trama

Nel continente erebiano la pace perdura da oltre cento anni, dopo la fine della Grande Guerra dei Sei Popoli. L’imperatore Kedrax però decide di unificare tutti i regni sotto il suo vessillo, dando inizio a una campagna di conquista, ma nessuno sa che segretamente invia la sua consigliera e maga Lenara a reclutare sei individui unici, dalle abilità straordinarie, per uno scopo completamente diverso. Intanto nel reame di Kernak, re Bredon convoca i monaci e fratelli Alak ed Ethan, caratterialmente opposti, per accompagnare i principi Telmeth e Lorigan in un viaggio disperato, alla ricerca di alleati contro l’imperatore. A loro si unisce anche lo stregone Jandar, padrone del gelo, ma gli eventi non andranno come prestabilito, rimescolando i propositi di ognuno in un futuro ben lontano dal previsto. Scelte morali, conflitti personali e desideri individualistici porteranno a intrecciare percorsi e situazioni verso il piano più ampio di un ingannatore.

conclusioni

Il tempo dei mezzo sangue – L’ascesa della chimera, è il primo libro di una saga fantasy ancora inedita e che ho avuto la fortuna di poter leggere in anteprima. Si tratta di un’opera in crowfunding: se raggiungerà un certo numero di prevendite, allora verrà editata e pubblicata dalla casa editrice, sia in formato cartaceo sia in formato digitale. Tenete conto del fatto che ancora non c’è stato editing, quindi la mia critica a livello stilistico è da prendere con le pinze.

La trama scorre leggera nonostante l’enorme mole di personaggi presenti (ormai lo sapete… ho una memoria da pesce rosso), ma non ho avuto molta difficoltà a ricordarmi di tutti, forse per l’abilità dell’autore nel saperli caratterizzare singolarmente. L’ambientazione è quella tipica degli Epic o High Fantasy, un mondo medievale in cui la magia è reale, suddiviso in molti regni (grandi o piccoli) in cui convivono moltissime razze senzienti. I giocatori di ruolo, nello specifico di D&D, troveranno molti richiami a questo mondo soprattutto nella suddivisione tra maghi e stregoni, nella presenza stessa dei monaci e potranno anche riconoscere alcuni incantesimi tipici. Questo non vuol dire che è indirizzato ai soli giocatori, ma sono sicura che essi sorrideranno nel riconoscere le classi e le allusioni presenti.

Tutto è spiegato nei minimi dettagli: l’uso della magia, la storia dei regni e di ogni razza. Il mondo e la sua storia sono ben costruiti, si delinea una racconto pensato in cui tutti i tasselli sembrano combaciare in modo perfetto.

Qualche nota dolente la si riscontra in una mancanza di veri colpi di scena, la storia è narrata da tutti i punti di vista, compreso il cattivo, e ciò rende difficoltoso immedesimarsi in un personaggio nello specifico. Se i tre protagonisti ignorano il vero significato della profezia che li riguarda, così non è per il lettore a cui è chiara fin da subito, almeno per quanto riguarda il pericolo in cui stanno per imbattersi. In alcuni punti personalmente avrei lasciato qualche mistero in più e qualche descrizione in meno che avrebbero aumentato il pathos in certe situazioni.

Molto belli e profondi sono i dialoghi tra i personaggi, ognuno con la sua storia e con il suo carattere. Tuttavia trovo che il registro usato dai vari interlocutori sia molto simile e poco differenziato, cosa che si potrà risolvere con un editing accurato.

In sostanza, la storia è godibile e molto bella ma necessita di qualche aggiustatina a livello di editing, cosa che avverrà in futuro. La consiglio agli amanti del fantasy puro vecchio stampo, in particolare i giocatori di ruolo potrebbero trovare affascinante e divertente individuare questi easter egg, chiamiamoli così. Ai nuovi lettori, potrebbe piacere leggere qualcosa di diverso dal medieval fantasy e dall’urban fantasy che va molto di moda adesso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...