Atlad 21 – La vita riprende (seconda parte)

 

***

 Aliat la stava aspettando nel cortile. Le erano stati concessi diversi privilegi, tra cui il poter entrare direttamente attraverso la cupola. Del resto non potevano impedirglielo in nessun caso e, dopo che aveva ucciso Mark, non avevano motivi per dubitarne. Saltò giù da Elil e Aliat si avvicinò loro.

«È un alfa.»

«Cosa?» chiese Miriam.

«È un alfa. Elil intendo. I grifoni si radunano in branchi, ogni branco ha un capo. Elil lo è, o lo deve diventare. Per questo ha scelto te.»

Miriam arrossì. Sentirlo parlare era raro, in quel caso le aveva addirittura fatto un complimento, almeno le sembrava.

«D-davvero?»
«Dobbiamo parlare.»

Lo immaginava. Era qualche giorno che sentiva dovesse dirle qualcosa, ma lui non ne trovava mai il coraggio. Forse la breve scomparsa di Nynas del giorno prima, seguita da quella di Deimos qualche ora dopo, lo avevano convinto. Era andata all’oasi sperando di trovarli là, ma non c’erano. La loro discussione venne interrotta da Mike che arrivò con un passo pesante impossibile da non sentire. Miriam scosse la testa come per chiedere aiuto.

«Dove sei stata?» sbraitò il ragazzo.

«Non sono tenuta a dirti dove vado!»

«Eri… eravate le persone più vicine a Mark! Non potete andarvene in giro per i fatti vostri!»

Miriam non ci vide più dalla rabbia.

«Ho ucciso io Mark! Te lo sei scordato? Conoscevo quel ragazzo come lo conoscevi tu, quindi per niente!»
«Non ti credo!»

«Certo! Cosa posso saperne io del tuo dolore? Non lo sento, vero? Non ho perso anch’io le persone che amavo, vero?»

«Non è la stessa cosa! Non paragonare la tua…»


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...