I colori della corte Raynor – Streghe

Con un giorno di ritardo, ecco la rubrica xD

Tre blog, un tema, tre citazioni e tre deliri.
Volete conoscere quelle delle mie tre colleghe? Bene: L’acquerello e Alice!

I colori della corte Raynor

TEMA: Streghe.

 Scelto da Anna^^

La mia citazione

Voi, forse, neppure ci crederete ma, una volta, non so a quale proposito, mi sfuggì un’allusione alle streghe. Ebbene: salta su uno scavezzacollo: non ci crede alle streghe, lui! Sì, grazie a Dio ne ho visti, da che sono al mondo, di eretici che a infinocchiare il prete alla graticola ci mettono meno che noialtri a rifiutare una presa di tabacco; ma perfino quelli si facevano il segno della croce a sentir parlare di streghe! Che potessero sognare di notte un… ma è meglio non dirlo… Non vale la pena discorrere di loro.

La sera della vigilia di Ivàn Kupàla  di Nicolaj Vasil’evic Gogol’

Come alcuni di voi sanno, ho preso il Mammut con i racconti sui vampiri. Devo dire la verità: ora capisco perchè venivano considerati come lettura “inferiore”,  sono parecchio brutti alcuni racconti, ma non devo parlare di vampiri. C’è da dire che, almeno in questa storia, più che di “vampiri” si parla di streghe bevitrici di sangue.

Questa storia è parecchio, ma parecchio strana… mi ha ricordato i racconti dei fratelli Grimm ma ancora più allucinante: tra alberi che sanguinano, bambini decapitati, donne la cui gonna viene imbevuta di vodka e poi le viene dato fuoco a un matrimonio (non ho capito perchè, credo che fossero semplicemente ubriachi) e tanto altro, giuro che non ho capito cos’è successo. E la storia successiva è sempre sua, ed è ancora più stramba perchè inizia tipo una barzelletta “ci sono un filosofo, un retore e un teologo….” e pure qui si parla più di streghe che di vampiri, e di streghe vecchie che cavalcano i viandanti che cercano di disarcionarli per tutto il bosco… se non ci avete capito nulla, bè nemmeno io.

Annunci

5 pensieri su “I colori della corte Raynor – Streghe

    • E pensa che è saltata fuori dopo pochi minuti che hai scelto il tema… anch’io mi sono chiesta cosa, ma tenendo conto delle altre frasi del racconto non mi stupirei fosse qualcosa di molto volgare.

      Mi piace

  1. Pingback: I colori della corte Raynor: Streghe – Alice Jane Raynor

  2. Gogol’ è particolare xD Ed essendo satirico va spesso capito a cosa alluda! non ti nascondo che anche io la prima volta che lo lessi ci rimasi …. male. Non so nemmeno definire come xD
    Infatti tra i grandi scrittori russi credo sia quello messo più in secondo piano.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...