Atlad 16 – L’oasi (sesta parte)

Sentì nuovamente le parole della formula riaffiorarle da dentro e le pronunciò, mentre dall’aria e dalla terra assorbiva gli elementi necessari a creare la lancia.

Quando la lancia fu formata, Stein sorrise mestamente e si alzò. Si avvicinò alla ragazza e la guardò dall’alto verso il basso.

«È un’arma splendida, una delle armi sacre. Hanno la fama di poter distruggere qualunque cosa tranne un’altra arma sacra, è la nostra unica speranza per sconfiggere un dio. In pochi hanno potuto evocarla nel corso della storia… – l’uomo si appoggiò alla lancia di Miriam e la guardò con tristezza – …ma… – strinse la mano sul bastone e lo strattonò con forza per toglierglielo dalle mani, l’arma si dissolse nell’aria, così come si era formata – … solo coloro che le hanno evocate possono usarle»

Miriam inizialmente non capì cosa volesse dire Stein con quelle parole e con quel gesto così violento che le fece un po’ paura, poi la verità le attraversò la mente in modo doloroso. Sentì le gambe cederle e cadde a terra.

«Devo essere io a uccidere Mark»

Stein la guardò a lungo, osservando il suo sguardo perso nel vuoto, consapevole che la decisione di stare da una parte o dall’altra poteva non essere così scontata. Tuttavia, sebbene Mark avesse ucciso Frey e Eoin, se anche lei si fosse alleata con lui, l’avrebbe capita. Non avrebbe cercato vendetta, non avrebbe provato odio, ma sarebbero stati nemici. Come con Aliat

«La decisione può essere più difficile di quel che sembra. Sei pronta ad accollarti il peso di quella scelta?»


Annunci

8 pensieri su “Atlad 16 – L’oasi (sesta parte)

  1. Ma stiamo parlando di Stein!! La colf che tutti vorrebbero avere!!! xD
    Bello questo pezzo, per un istante ho temuto che mi avessi fatto mutare il personaggio in qualcosa di crudele e non ti nego che la cosa mi avrebbe fatto ancor più male della morte di Eoin…ma per fortuna non è così e spero non lo diventerà in futuro <.< (con te non si sa mai u,u)
    Per quanto riguarda la posizione di Miriam…è davvero una situazione difficile per lei, povera cara, ma dato come la penso su Mark mi senti di dirle: "massì morto un dio te ne fai un'altro!" u,u

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...