Atlad 16 – L’oasi (quinta parte)

«Perché allora non usa la forza? Io non capisco, io non ho la sua saggezza, la sua conoscenza. Insomma, è un dio millenario e nerd! Cosa può esserci di più forte? Ha vissuto le guerre, conosce le tattiche, non dureremo nulla se ci scontrassimo contro di lui e io non so se ne avrei comunque la forza!»
«Quella ce l’hai, o non avresti l’arma. Non credo voglia obbligarti a stare con lui, forse peggio che essere in fazioni rivali ci sarebbe solo il tuo aperto disprezzo. Tu lo ami, non puoi negarlo. In parte forse approvi anche quello che ha fatto a Frey, non lo so e non mi interessa saperlo. Per la guerra contro di lui… non lo so. Non so se abbiamo speranze, ma se davvero vuole distruggerci, non è forse meglio cercare di far qualcosa invece di aspettare la fine? Per te è una brutta situazione, ti trovi a dover decidere cosa fare, amore o amicizia?»

«Non potrei mai vivere con lui sapendo quello che vuole fare e no, non approvo per nulla quello che ha fatto a Frey»

Stein le scompigliò i capelli e le spinse piano la testa in avanti.

«Allora la decisione è una soltanto, sebbene dolorosa. Ce la farai, non sei sola»

«Perché sapevate dell’arma? Ve ne ha parlato Selian?»

«A te cos’ha detto?»

Stein si chiese se sapesse davvero tutto, se Selian le avesse rivelato perché gliel’avesse fatta evocare.
«Che ci sarebbe stata un’arma da evocare in quel luogo, però io ho percepito altro»

L’uomo attese che la ragazza andasse avanti, non era abituato a sollecitare le persone né gli piaceva farlo.

«Lui mi ha detto che l’arma si trovava lì, mentre a me è sembrato che potessi evocarla ovunque»

«Non ti ha mentito, magari lui pensa davvero che dovessi trovarti lì per qualche ragione. Senti, fammi vedere quest’arma, sono curioso»

Miriam lo guardò stupita, poi annuì un po’ titubante. Si alzò, si mise davanti al soldato e chiuse gli occhi, rievocando le sensazioni provate dentro la sala, ma in quel momento sentì risolutezza e colpa in Stein, come se si stesse pentendo di qualcosa.


Annunci

10 pensieri su “Atlad 16 – L’oasi (quinta parte)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...