Atlad 16 – L’oasi (seconda parte)

«Armatura? Hai… preso l’armatura?»

Soraya si alzò dalla sedia, diretta verso la ragazza. Le girò attorno, osservandola da capo a piedi.

«Ma perché a lezione non ti impegnavi?»

La ragazza scosse le spalle, nel chiaro significato di: “non lo so”.

«Un certo Ba’al ha detto qualcosa del tipo “altri sanno, tu agisci” o qualcosa del genere» rispose la ragazza imitando la voce che aveva sentito nelle rovine.

«Ba’al è lo spirito protettore del fulmine. Si fa vivo quando qualcuno è abbastanza potente per svegliarlo. In alcuni casi conosciamo il nome degli spiriti, almeno di quelli a capo dei sette elementi. Quando si fanno sentire è perché qualcuno ha attirato la loro attenzione. L’arma?»

Miriam si allontanò dalla donna di qualche passo prima di pronunciare la formula per evocarla. La lancia riprese forma e fu più facile rispetto a qualche ora prima.

«La lancia della folgore demoniaca, una delle armi sacre. Ora devi imparare a usarla, non credo che avrai problemi, ma sarà meglio trovare qualcuno che possa farti da avversario… anche se temo di essere l’unica a poterlo fare, vedremo di trovare qualcuno più esperto nel combattimento»

«Soraya…» Miriam interruppe il flusso di parole della maestra che sembrava più parlare da sola che con Miriam.

«Sì? »

«Alle rovine ho incontrato dei membri della tribù rossa, hanno detto di avere notizie sull’ordine che volevano rivelare a Stein. Li ho indirizzati qui»

«Hai fatto benissimo. La tribù rossa proviene dal sud, da una zona in cui ci sono più animali da cacciare: sono esperti guerrieri»

«C’è dell’altro, però vorrei parlarne anche con Stein. Non vorrei ripetere le stesse cose più volte»

Soraya abbassò lo sguardo, incerta su cosa dirle.

«Stein… credo si trovi in un giardino esterno. Vuoi che richiami tutti a riunione? Credo che in mezz’oretta potranno essere tutti essere in sala»


Annunci

4 pensieri su “Atlad 16 – L’oasi (seconda parte)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...