Atlad 15 – Dal Damnat io ti evoco […] quarta parte

“Ma che razza di domanda è?”

Miriam pensò alla sua magia e non le venne in mente nulla.

«Non lo so… io so evocare fulmini, accendere le cose, illuminare. Capisco cosa provano gli altri, capisco molto bene quando qualcuno vuole fare del male, posso agire in anticipo… devo imparare a farlo»
Le venne in mente il defibrillatore e si guardò le mani. La magia è influenzata dalle nostre conoscenze, possibile che potesse anche guarire?

«Potrei aiutare una persona che sta male…»

E ti sembra poco? Almeno sei cosciente di cosa puoi fare, anche se non della sua portata. Ora la parte difficile. Non siete chiamati invocatori a caso. Voi potete plasmare la materia attorno a voi e darle l’aspetto di elementi presenti nel Damnat. Addirittura potete invocare armi create direttamente dagli spiriti. Ora evoca la lancia: devi visualizzarla, trovare la sua immagine nel Damnat e poi… ricrearla o evocarla, se hai abbastanza potere.

«Facile, no? Questo non era nel programma di stregoneria, però»
L’entità ridacchiò sommessamente.

Ad Atlad non lo insegnano perché è parecchio avanzato ed è esclusiva degli invocatori che sono rari già di per sé, nel deserto sono quasi assenti e tutti esterni.

Miriam evocò un nuovo globo e pensò di dargli forma.

No, quello non funziona. Devi essere in grado di richiamare dal Damnat quello che vuoi. Devi focalizzarti.

Miriam spense il globo scocciata. Come fare per richiamare dal Damnat qualcosa senza entrarci dentro? Nessuno le aveva mai detto questa cosa, ma era tanto diverso, in fondo, dall’invocare il fulmine o la pioggia? Ripensò a quando aveva scatenato per la prima volta il suo potere: aveva usato una formula. Di un cartone animato, certo, ma una formula; anche Soraya l’aveva usata e qualcosa le era stato detto a lezione. Le formule aiutano a concentrarsi, aiutano a focalizzare sul risultato dell’incantesimo, dicono esattamente agli spiriti cosa si vuole ottenere…
Riportò alla memoria l’incantesimo di Soraya e provò a evocare quella che doveva essere la sua arma.


Annunci

6 pensieri su “Atlad 15 – Dal Damnat io ti evoco […] quarta parte

  1. “«Facile, no? Questo non era nel programma di stregoneria, però»
    L’entità ridacchiò sommessamente. ”
    Sono morta, sono bellissimi xD Persino Ba’al (che poi come nome sono sicura di averlo sentito da qualche altra parte) apprezza l’umorismo di Miriam xD

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...