Portakobo Tutorial

Oggi vi mostro i passaggi per fare questo. Non avendo fatto foto, ho provato a fare dei disegnini… spero siano chiari.

portakobo
Mi è stato chiesto il tutorial del porta kobo. Purtroppo non ho fatto foto durante l’aborazione, quindi proverò a farne uno tramite disegni e foto che farò apposta. Questo è come l’ho fatto io, il problema è che se usate una stoffa leggera (la mia era bella spessa), dovete lavorare per forza di cose in doppio, per ora vi mostro come ho fatto io.
Iniziamo!

Prima cosa: i materiali.

Stoffa – possibilmente con un pattern carini, panno lenci o stoffe particolari vanno benissimo

Fodera

Un bottone

Nastro abbinato alla stoffa

Colla pritt universale (incolla più velocemente) o Vinavil

Filo (in realtà, facoltativo ma cucito è più bello che incollato)

Cartoncino (quello dei cereali va benissimo)

Elastici 

Spugna (facoltativo, è la stessa che ho usato per questo. Serve solo a dare una protezione in più)

Pistola della colla a caldo (potete usare anche solo le altre, ma la colla a caldo non la batte nessuno)

Quella che ho usato io è una stoffa costosa che mi è stata data da un’amica, si tratta delle stoffe usate per i costumi a teatro, molto spessa. Avevo chiesto dei scampi, mi sono stati dati dei pezzi molto grossi. Di conseguenza potrete scegliere un qualsiasi altro tipo di stoffa con sopra un pattern, solo che dovrete cucirlo in doppio (poi spiego bene)

Procedimento

Prendere le misure

Quello che vi mostro è il procedimento corretto. Io vado letteralmente a naso, cioè appoggio il Kobo sulla stoffa, prendo un gessetto, lascio 3/4 cm se non di più dal bordo del kobo, segno quanta stoffa potrebbe servirmi e taglio. Ecco, questo è sbagliato xD

Il procedimento più preciso è questo:

-misurate altezza, larghezza, profondità del vostro dispositivo.

-Segnate con un gessetto per la stoffa, le misure più (almeno) 3/4 cm per il bordo aiutandovi con un righello (sia altezza, sia larghezza).

-Segnate le misure del Kobo anche su due pezzi di cartoncino (quello dei cereali va benissimo), se volete potete fare un terzo pezzo con le dimensioni della profondità e dell’altezza. (nel mio caso non c’è)

-Ritagliate sulla fodera due pezzi con le misure dei cartoncino più 1 o 2 cm (se usate il tappetino dev’essere di più.

-Se avete il tappetino, tagliate un rettangolo con le misure dell’altezza e dalla larghezza (facoltativo)

-Tagliate 4 pezzi di elastico di almeno 6/7 cm

ora abbiamo tutti i pezzi, dobbiamo combinarli

Vi avviso che è più lungo di quel che si pensa, ci ho messo 5 ore più meno perché non ho una macchina da cucire in grado di lavorare questo tipo di stoffa.

Le parti rigide.

Non sembra, ma non sono facilissime da fare.

1) Stirate la fodera perché dopo non lo potrete più fare. (io uso una vecchia piastra per capelli, se non avete voglia di usare il ferro)

2) Appoggiate il cartoncino sopra la fodera, al centro e ben tesa.

3) Prendete la colla e passatela sui bordi e piegate la fodera in modo da incollarla sul retro. State attenti perché agli angoli ci sarà un sacco di materiale in eccedenza, per cui tagliate quei triangolini ma non fino alla punta che va incollata bene sul cartoncino.

4a)(facoltativo) prendete il tappetino e incollatelo sul cartoncino, la colla di prima va più che bene. Meglio non usare l’attack per questi lavori, l’ho usata una volta per sistemare un libro e ha fatto una reazione che non mi è piaciuta, ha iniziato a fumare (non lo sapevo). Non so esattamente che sia successo ma consiglio o Pritt o Vinavil o colle simili adatte alla stoffa.

4b) Fate asciugare. Girate dalla parte del cartoncino e fate aderire alla fodera, ripetete il punto 3, ricordandovi che la fodera deve coprire il cartoncino.

5)Prendiamo gli elastici, il cartoncino senza la spugna, la pistola della colla a caldo e fatela scaldare (che si sta asciugando nel frattempo). Questa parte è quella più complessa (per me) e faccio fatica anche a descriverla…) Ci servirà anche il righello.

6)Prendete il dispositivo e segnate sulla fodera (cercando di non rovinarla, un gessetto va via ad esempio) dov’è il taso di accensione o eventuali tasti che sarebbero scomodi se posti sotto gli elastici.

7)Togliete il dispositivo e posizionate il primo elastico in diagonale sulla fodera, attenti a non coprire o a farlo solo parzialmente, il tasto di accensione. L’elastico dev’essere proprio a contatto con la fodera, non lasciate spazio o risulterà molle alla fine. Appena la pistola è calda, girate il cartoncino cercando di non spostare l’elastico (volendo potete tenerlo fermo in qualche modo, magari con uno scotch delicato) e piegate le parti in eccesso dell’elastico facendolo aderire bene al bordo. Mettete un goccio di colla a caldo sui bordi dell’elastico e incollatelo al retro.

8) Per l’altro angolo, non dovrete fare altro che misurare dalla punta dell’angolo alla fine dell’elastico per la parte alta e riportare la misura sulla fodera. Per la parte bassa, invece (quella che va sull’altezza del cartoncino per intenderci), potete misurare allo stesso modo o prendere il righello e, stando attenti a mantenerlo perpendicolare all’altezza, segnarvi i punti. Ripetete il punto 7.

9) Per gli altri due è più semplice, in quanto, di norma, in basso c’è più plastica che schermo rispetto al sopra, quindi potrete e dovrete fare in modo che l’elastico ora maggiormente. Il procedimento è praticamente quello sopra sol oche se, mettiamo caso, sopra la misura dall’angolo alla fine dell’elastico era 2.5 cm, sotto può essere 3 (mezzo cm fa la differenza in questi lavoretti)

Ora avete i pezzi rigidi, metteteli di lato e spegnete la pistola della colla a caldo

Copertina

Ci sono più modi per farla, la parte in cui io ho cucito si può, in realtà anche incollare, ma risulta un pochino bruttina (a me vedere le cuciture piace) e se sbagliate non potrete tornare indietro.

Come detto, ci sono due metodi, il primo se avete una stoffa spessa (tipo la mia), il secondo se avete una stoffa più sottile (più facile da reperire).
1)Avete già preso le misure, ora dovrete tagliare la stoffa lasciando, ricordo, 3\4 cm. Prendete gli spilli e piegate di 1 o 2 cm il bordo della stoffa, se siete bravi dovreste piegare due volte in modo da non avere il bordo sfilacciato in vista. Io non l’ho fatto perché tanto buona parte del bordo è coperta dal cartoncino. Tenete a portata di mano i cartoncini per le misure precise, la stoffa piegata deve essere di almeno mezzo cm più su del cartoncino).

fate conto che sia la stoffa “aperta” della copertina esterna XD

2) Con calma (molta calma a meno che non abbiate una macchina da cucire), cucite il bordo partendo dal retro. Io inizio più o meno come il punto croce: filo doppio nell’ago, lascio il cappietto , faccio un punto molto piccolo e incastro nel cappietto. Poi uso i fili singoli, uno che va da una parte, l’altro che va dall’altra. Finito il filo, faccio il nodo e incastro sotto il bordo senza tagliarlo, in modo che resti incastrato lì.

3) Vi posto un tutorial esterno su come teoricamente dovrebbe essere fatto l’angolo, io vado a caso (davvero… non saprei neanche come spiegarvelo). Devo imparare a farli anch’io…

4) Terminato il tutto, prendiamo il bottone e lo cuciamo perfettamente in mezzo all’altezza del porta kobo.

Ultimi ritocchi

Ora abbiamo tutto, manca solo il nastro e montare i vari pezzi.

1)Scaldiamo la pistola della colla a caldo e incolliamo il cartoncino+tappetino al lato della custodia che ha il bottoncino.

2) Prendiamo nastro e cartoncino con gli elastici. Incolliamo con la colla a caldo il nastro al cartoncino dove NON c’è la fodera e incolliamo entrambi alla custodia.

3) Bruciate con un accendino (stando attenti) il bordo del nastro per non farlo sfilacciare.

Il portakobo è pronto 🙂

Annunci

7 pensieri su “Portakobo Tutorial

  1. interessante. se trovo una bella stoffa me lo faccio anch’io. che poi da come scrivevi (che ci avevi messo 5 ore) io mi aspettavo un testo lunghissimo, invece no. ps: la trovata della piastra per capelli è super 😀

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...